Opzione voto in Italia per i cittadini italiani residenti all’estero (AIRE)

scadenza 31 luglio 2022

Data di pubblicazione:
28 Luglio 2022
Opzione voto in Italia per i cittadini italiani residenti all’estero (AIRE)

I cittadini italiani residenti all’estero (iscritti AIRE), votano ordinariamente per corrispondenza per le elezioni politiche e i referendum nazionali.

In alternativa il cittadino italiano residente all’estero può esprimere la volontà di votare in Italia per tali consultazioni, esprimendo il voto presso le sezioni elettorali del Comune nelle cui liste elettorali è iscritto.

Tale opzione deve pervenire entro il 10° giorno dalla pubblicazione del decreto di indizione dei comizi (quindi, per le consultazioni in oggetto, entro il giorno 31 luglio 2022).

Non possono votare per corrispondenza gli elettori italiani residenti in Stati con i quali il Governo italiano non ha potuto concludere accordi per garantire che il diritto di voto si svolga in condizioni di eguaglianza, di libertà e di segretezza, oppure in Stati la cui situazione politica o sociale non garantisce, anche temporaneamente, l’esercizio del diritto di voto secondo tali condizioni. Ove si verifichino queste situazioni vengono adottate le misure organizzative per dare la possibilità ai cittadini italiani residenti in tali Stati di votare in Italia. A tali elettori viene inviata, da parte dei comuni nelle cui liste sono iscritti, una cartolina con l’avviso relativo alla data e agli orari per l’esercizio del voto in Italia.

Tale opzione può avvenire utilizzando preferibilmente il modello messo a disposizione dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, disponibile

-sul sito web del Ministero  https://www.esteri.it/it/servizi-consolari-e-visti/italiani-all-estero/votoestero/elezioni-politiche-2022/

-allegato al presente avviso.

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 28 Luglio 2022