RIMBORSO SPESE VIAGGIO PER GLI ELETTORI SARDI RESIDENTI ALL'ESTERO

Data di pubblicazione:
18 Gennaio 2024
RIMBORSO SPESE VIAGGIO PER GLI ELETTORI SARDI RESIDENTI ALL'ESTERO

L’Ufficio Elettorale informa gli elettori iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), che, ai sensi della L.R. 12 marzo 1984, n. 9 e ss.mm.ii, per le Elezioni Regionali di domenica 25 febbraio 2024, sono previste le agevolazioni per la partecipazione al voto.

La norma prevede un contributo “commisurato all'importo effettivamente sostenuto per le spese di viaggio e comunque fino ad un massimo di euro 250,00 per gli elettori che provengono dai paesi europei ed euro 1.000,00 da quelli extraeuropei”.

I requisiti che si devono possedere per ottenere il contributo sono:

•             Essere iscritti all'anagrafe italiana residenti all'estero (Aire) di un Comune sardo, o avere la procedura di iscrizione in corso, se attestata dall’Ufficio consolare dello Stato estero di provenienza;

OPPURE

Essere i dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all’estero, che siano notificati ai sensi delle Convenzioni di Vienna sulle relazioni diplomatiche e sulle relazioni consolari rispettivamente del 1961 e del 1963;

OPPURE

•             Esser militari italiani in servizio presso gli uffici e le strutture della NATO dislocate all’estero

Gli elettori devono:

- essere iscritti all'Anagrafe italiana residenti all'estero (Aire) di un Comune sardo (possono beneficiare dell'agevolazione anche gli elettori per i quali la procedura di iscrizione sia ancora in corso, se attestata dall’Ufficio consolare dello Stato estero di provenienza);

- dimostrare di aver espresso il proprio voto presentando la tessera elettorale (vistata) che attesti l'avvenuta votazione da parte dell’elettore;

- dimostrare con i biglietti dell'intero viaggio di essere arrivati al Comune sardo non prima dei due mesi antecedenti la data delle votazioni e ripartire verso il Paese estero di residenza entro i due mesi successivi alle votazioni.

Non hanno, invece, diritto al contributo gli elettori che si trovano all’estero per motivi di studio o per lavoro a tempo determinato che non possono, per legge, trasferire la residenza all’estero.

Provvede all’erogazione del contributo il Comune sardo presso cui l’elettore risulta iscritto all’AIRE, previa verifica dei requisiti.

Le spese sostenute per il viaggio vengono rimborsate mediante bonifico bancario. A tal fine l’elettore dovrà comunicare al Comune dove richiede il rimborso le proprie coordinate bancarie: IBAN, CODICE BIC, CODICE SWIFT. È preferibile che l’elettore consegni una stampata generata dal sito della propria Banca al fine di evitare errori.

 

ATTENZIONE! PER CONOSCERE TUTTE LE INFORMAZIONI LEGGETE IL DOCUMENTO CONTENENTE LE F.A.Q. ALLEGATO

 

Per ulteriori informazioni visitate il sito regionale raggiungibile al link https://sus.regione.sardegna.it/sus/searchprocedure/details/24

Ultimo aggiornamento

Giovedi 18 Gennaio 2024