AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI

Trasporto ferroviario, marittimo, aereo e autostrade

Data di pubblicazione:
26 Gennaio 2024
AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI

 

Si comunica che l’Amministrazione regionale, con nota del 22 dicembre 2023, ha invitato gli enti e le società operanti nel settore dei trasporti ad applicare, agli elettori che si trovino fuori dal Comune di iscrizione elettorale in occasione delle elezioni regionali del 25 febbraio 2024, le agevolazioni di viaggio previste dall’art. 116 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e dall’art. 2 della legge 26 maggio 1969, n. 241.

Sulla base delle informazioni attualmente disponibili, e in attesa di ulteriori indicazioni da parte degli operatori del settore, si rappresenta quanto segue.

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER IL TRASPORTO FERROVIARIO

Con nota del 10 gennaio 2024, Trenitalia ha comunicato le condizioni di validità per poter accedere alle agevolazioni tariffarie per i viaggi degli elettori residenti nel territorio nazionale e di quelli residenti all’estero, in occasione delle elezioni in oggetto. Sui siti www.trenitalia.com, (sezione Offerte → Agevolazione per gli elettori) e www.trenord.it (“Tariffa elettori”), ai quali si rinvia per maggiori dettagli, sono consultabili sia la disciplina applicabile che il tariffario agevolato applicabile.

Si riportano di seguito i termini di validità e i documenti richiesti:

Biglietti per elettori residenti nel territorio nazionale

Per gli elettori residenti in Italia il viaggio di andata può essere effettuato dal decimo giorno antecedente il giorno di votazione (questo compreso) e quello di ritorno fino alle ore 24 del decimo giorno successivo al giorno di votazione (quest’ultimo escluso), cioè dal 16 febbraio al 6 marzo 2024.

In ogni caso il viaggio di andata deve essere completato entro l’orario di chiusura delle operazioni di votazione e quello di ritorno non può avere inizio se non dopo l’apertura del seggio elettorale.

A bordo del treno, all’atto di controllo del biglietto di andata, obbligatoriamente nominativo, il passeggero dovrà esibire, oltre al biglietto di viaggio, anche un documento di identificazione e la tessera elettorale ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione direttamente scaricabile dalla citata sezione del sito di Trenitalia e da quello di Trenord. All’atto di controllo del biglietto di ritorno, anch’esso obbligatoriamente nominativo, il passeggero dovrà esibire, oltre al biglietto di viaggio, anche un documento di identificazione e la tessera elettorale attestante l’avvenuta votazione.

Biglietti per elettori residenti all'estero (tariffa Italian Elector)

Anche in questo caso, il biglietto di viaggio di andata può essere acquistato per un viaggio da effettuare nell’arco temporale di venti giorni a ridosso del giorno di votazione. Tale periodo decorre dal decimo giorno antecedente il giorno di votazione (questo compreso e coincidente con la data del 16 febbraio 2024). Il viaggio di ritorno può essere effettuato fino alle ore 24 del decimo giorno successivo al giorno di votazione (quest’ultimo escluso e coincidente con la data del 6 marzo 2024). In ogni caso il viaggio di andata deve essere completato entro l’orario di chiusura delle operazioni di votazione e quello di ritorno non può avere inizio se non dopo l’apertura del seggio elettorale.

I biglietti a tariffa ridotta per elettori residenti all’estero vengono emessi su presentazione della tessera elettorale o della cartolina di avviso o della dichiarazione delle Autorità Consolari italiane attestante che il connazionale si reca in Italia per esercitare il diritto di voto.

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER IL TRASPORTO VIA MARE

L’art. 2 della legge n. 241/1969 estende le agevolazioni tariffarie ai viaggi via mare effettuati dagli elettori - che si trovino fuori dai Comuni di iscrizione elettorale - con i mezzi delle società di navigazione concessionarie dei servizi di trasporto da e per tutte le isole del territorio nazionale.

Con nota del 12 gennaio 2024, il Dipartimento per i trasporti e la navigazione del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha indicato le linee marittime sulle quali trovano applicazione le agevolazioni e che di seguito si riportano:

-Compagnia Italiana di Navigazione S.p.a.: linea Genova-Porto Torres e linea Civitavecchia-Olbia;

-GNV S.p.a.: linea Civitavecchia-Olbia;

-Grimaldi Euromed S.p.a.: linea Napoli-Cagliari-Palermo, linea Civitavecchia-Arbatax-Cagliari e linea Civitavecchia-Olbia;

-SNS S.c.p.a.: collegamenti fra la Sicilia e le isole minori siciliane, linea Napoli-Isole Eolie-Milazzo;

-NLG S.r.l.; linea Termoli-Isole Tremiti

La misura dell’agevolazione risulta fissata, di regola, al 60% del costo del biglietto e viene concessa all’elettore dietro presentazione, oltre che del documento di riconoscimento, della tessera elettorale.

Per ulteriori informazioni e per l’acquisto dei biglietti gli interessati dovranno rivolgersi alle biglietterie delle società di navigazione.

AGEVOLAZIONI AUTOSTRADALI PER GLI ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO

Con nota del 15 gennaio 2024, l’Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (AISCAT) ha comunicato che, come in passato, le proprie Associate aderiranno alle richieste di esenzione dal pedaggio per gli elettori residenti all'estero e che, per quanto riguarda le altre Società non iscritte all’AISCAT, le stesse continueranno comunque a garantire conformità di comportamento nei confronti degli elettori residenti all’estero.

Di regola, l’esenzione dal pedaggio autostradale viene accordata:

-per il viaggio di andata, dalle ore 22 del 5° giorno antecedente il giorno della votazione;

-per il viaggio di ritorno, fino alle ore 22 del 5° giorno successivo al giorno della votazione.

Si ritiene opportuno ribadire che gli elettori che intendono beneficiare delle agevolazioni dovranno essere muniti di documento di riconoscimento e di tessera elettorale (o, in mancanza, cartolina - avviso inviata dal Comune di iscrizione elettorale o dichiarazione dell'Autorità consolare attestante che il connazionale si reca in Italia per esercitare il diritto di voto). Per il viaggio di ritorno, in particolare, dovranno esibire la tessera elettorale munita del bollo della sezione presso la quale hanno votato.

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER IL TRASPORTO AEREO

A seguito della nota inviata dall’Amministrazione regionale a ITA Airways s.p.a. in data 22 dicembre u.s., si è in attesa che la società pubblichi sul proprio sito le informazioni relative alle eventuali agevolazioni tariffarie applicabili in occasione delle elezioni regionali 2024. Gli interessati sono pertanto invitati, per maggiore celerità, a verificare direttamente il sito del vettore.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 26 Gennaio 2024